Datagate: un silenzio imbarazzante

Leggo con interesse il post dell’isola che non c’è… “Web Intelligence e datagate: un silenzio assordante“, dopo aver letto e già scritto un altro post su questo tema!

L’articolo mi fa riflettere, forse è impietoso, certo ironico, ma purtroppamente… vero.

ed ecco perchè da persona che si è accostata alla politica da poco, con passione e con entusiasmo, sono imbarazzato da una classe dirigente che non ha cultura scientifica e men che meno relativa alla comunicazione, non dico al marketing.

si certo mica tutti devono sapere di comunicazione, mica tutti devono occuparsi di come esprimere i propri valori al meglio (??????) ma qualcuno?

e infatti si cita la parola IGNORANZA! (maiuscolo, sarà un caso?)

questa ignoranza, andrebbe colmata, mica si nasce tutti imparati! ma almeno la voglia di farlo!

e tornando al casus belli, certo c’erano le elezioni, certo c’è un governo in bilico, ma veramente non ho sentito nessuno parlare su questo tema, così importante.

Bene ne inizio a parlare io… accontentiamoci!

 

 

 

 

 

Articoli correlati

LinkedIn… troppo noioso

Tempo fa lessi un articolo, mi pare su wired (italiano) in cui reid hoffman, il fondatore di linkedIn, si domandava perchè la gente non passasse molto tempo su LinkedIn, in fondo, era il ragionamento di reid hoffman, i professionisti possono crearsi reti, contatti, creare opportunità di lavoro, dialogare dei propri interessi. Tutto vero, ma io […]

Learn More

Reddito di cittadinanza, povertà e big data

“Abbiamo abolito la povertà”! Gongola Di Maio soddisfatto! Ma tutto questo perchè? Perchè dire certe sciocchezze? è ovvio non sia così! ma… Perchè insistere su una manovra economica che non porta da nessuna parte in evidente deficit a debito e non a investimento? La risposta sta nei big data! nei big data? e che minchia […]

Learn More

PRISM scandal, l’altra faccia del mktg

web marketing … opportunità e pericoli! credo si debba tenere sempre alta la guardia rispetto a temi come la privacy, abdicare ai propri diritti di cittadini liberi in virtù di un controllo a prevenzione del terrorismo è un tema talmente controverso che è difficile ragionare. Lo scandalo che ha coinvolto Obama potrà costargli le elezioni […]

Learn More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *