Genova la grande malata d’Italia

Genova la grande malata d’Italia

RealEstareMarketGenoaJanuary2015
Mercato immobiliare italiano Vs Genova. Fonte Domus Trend

 

 

 

Leggo questo articolo su Domus Trend e credo che fotografi al meglio la situazione di Genova.

Non che le altre città d’Italia stiano tanto meglio, ma l’altro giorno sono andato a Milano e ho visto una città che progetta se stessa, che re-inventa quartieri (brutti), che pensa al futuro.

Se penso a Genova, questo slancio l’ha perso. Lo ha avuto, ma lo ha perso! lo ha avuto a partire dagli anni 90, del post de industrializzazione, con i mondiali, con le Colombiadi (Expo del 1992) lo ha avuto nel 2004 (capitale della europea della cultura), il G8 etc… ma la spinta si è esaurita.

Quindi vedere che il mercato immobiliare a Genova perde in media il 30% del suo valore, significa che non solo le persone non comprano più case a Genova, ma nemmeno gli immobiliaristi e le imprese: cioè NESSUNO CREDE IN GENOVA. 

Allora come riprendere? come far tornare a pensare al futuro questa città? Le idee che sento dalla politica non mi convincono e gli imprenditori genovesi non sempre sono presenti e non sempre danno un contributo fattivo.

Proviamo però a fare proposte che possano diventare tema di discussione politica vera seria ed approfondita.

I temi che sento sono Turismo, e innovazione tecnologica. Lo dico da sempre… ma!!!!!

I “ma” sono mille!

Perchè Proprio turismo e innovazione tecnologica?

Perchè prima di innamorarsi di un percorso “vincente”, bisogno analizzare ciò che quello si dice sia effettivamente vero. La prima domanda che ci dovremmo fare è: ma perchè questi due elementi e non industria meccanica di precisione e cantieristica?

Anche questi due comparti sono presenti da sempre il Liguria, e la meccanica di precisione (macchine per fare produzione) rappresentano da sempre uno dei nostri fiori all’occhiello che ci ha tenuto su in questo periodo di crisi vendendo per esempio in Cina.

Quanto porteranno in termini economici e sociali?

Cosa bisogna fare affinché questi comparti raggiungano l’eccellenza?

Su quali altri comparti è necessario investire in sinergia con quelli scelti?

A queste domande bisogna rispondere e lavorare in prospettiva affinché Genova torni a essere un minimo protagonista.

http://www.domustrend.com/it/mercato-immobiliare-in-italia-gennaio-2015-genova-la-grande-malata-ditalia/

Articoli correlati

Turismo: ci salva lo straniero e la Liguria?

Leggo con interesse un articolo del sole 24 ore, nel quale si evince una crescita delle presenze degli stranieri e dei ricchi dei paesi emergenti. calano le presenze degli italiani, colpa ovviamente della crisi, e perdono mete storiche tra le quali la Liguria (-3%). L’articolo conclude con una considerazione, in Italia abbiamo un rapporto qualità/prezzo […]

Learn More

corsa … ce la farò a riprendere?

oggi sono andato a correre riprendendo dopo un bel po di tempo… solita tabella per iniziare a correre, stesso livello … ho fatto fatica! ma adesso sono contento! ho fatto anche un po di stretching! A presto

Learn More

Berlusconi e la decadenza di fine impero

Non voglio giudicare il discorso di oggi di Berlusconi (18/9/2013)… La prima considerazione la faccio rispetto allo strumento, un video messaggio… come nel 1994 (20 anni fa!) un video messaggio (per altro con più o meno lo stesso contenuto), uno strumento degli anni 80. Berlusconi nel 1994 arrivò in politica cavalcando la paura di un […]

Learn More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *