Achtung Banditen! Un modo diverso di fare promozione del territorio - Riccardo Grassi

Achtung Banditen! Un modo diverso di fare promozione del territorio

Achtung Banditen! Un modo diverso di fare promozione del territorio.

Esattamente! Il progetto Achtung Banditen! nato quasi per scherzo tra 2 o tre amici dell’Alta ValTrebbia è diventato una cosa seria…

Non tanto per i molti attestati di stima ricevuti, dai molti patrocini che enti e istituzioni hanno dato e dalle sponsorizzazioni tecniche raccolte, ma soprattutto per lo spirito che ha mosso l’intero progetto.

Achtung Banditen! è un modo nuovo di ricordare e quindi un modo nuovo di affrontare i meccanismi della memoria.

Abbiamo scelto di mettere insieme Memoria Cultura e Turismo, cercando di creare un percorso condiviso della memoria, in quei luoghi che hanno visto i Partigiani protagonisti della liberazione dal Nazismo e dal Fascismo: la VI Zona Operativa.

Il valore di questo progetto risiede nella prospettiva di Achtung Banditen! Che ha grandi possibilità di svilupparsi nel corso degli anni futuri, per riportare l’Alta ValTrebbia a godere di una visibilità tale da essere attrattiva e divenire luogo di sviluppo per le persone che la abitano.

Un percorso, quello introdotto da Achtung Banditen!,che potrebbe portare l’Alta ValTrebbia ad essere un laboratorio di nuovi modi di gestire un territorio, per farlo crescere attraverso l’integrazione di nuovi modelli di sviluppo, come ad esempio il turismo della memoria e l’integrazione e la riscoperta delle produzioni locali.

La scommessa è aperta!

Achtung Banditen!

Articoli correlati

Turismo in Liguria e Ospitalità, quale futuro? Servizi a valore!

“Turismo in Liguria e non hai ancora visto niente!” Troppo facile iniziare un post così ricordando le scene comiche della “famosa torta di riso…Finita”! Diciamo che in Liguria, qualche passo avanti sull’ospitalità dobbiamo ancora farlo… Ma il problema è solo Ligure? decisamente no! Leggo spesso delle difficoltà che incontrano gli alberghi in Italia, sento di […]

Learn More

Vi racconto qualche ricetta

il mio primo post, poteva non essere sulla cucina? certo che no! e infatti, eccoci a parlare di cibo e ricette. Allora approfitterò degli amici di ti racconto una ricetta, per rubare qualche segreto e farlo mio. chiedo venia a loro, e spero di aiutarli a diffondere il sito in rete! anzi visitatelo che è molto molto […]

Learn More

Una storia disonesta | Stefano Rosso

“… che bello due umici una chitarra e uno spinello e una ragazza giusta che ci stà…” Stefano Rosso – Una storia disonesta

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *