Italia virtuale: la balla della spesa pubblica - Riccardo Grassi

Italia virtuale: la balla della spesa pubblica

L’Italia spende e spande in spesa pubblica, sprechi su sprechi e continua a scialacquare le risorse… questa ormai è una litania…ma è una colossale balla!

 

L’Italia è virtuosa… e molto! abbiamo un avanzo primario elevatissimo da molti anni, cosa vuol dire? se fossimo un’azienda saremmo un’azienda sana con un MOL (Margine Operativo Lordo) positivo, se fossimo una famiglia, significherebbe che le nostre entrate da stipendi mensili supererebbe le spese quotidiane, del cibo, delle bollette etc… ma non lo dice praticamente nessuno

e allora? allora 30/40 anni fa, qualcuno, con la Milano da bere (leggi Craxi Fanfani Andreotti…), faceva il buliccio con il nostro culo! ossia faceva debiti e vivevano al di sopra delle loro possibilità… alle spalle delle future generazioni! Ossia hanno fatto un debito pubblico clamoroso e adesso noi dobbiamo provvedere a pagare i loro debiti che sono enormi!

 

 

Articoli correlati

Senso di ingiustizia

Un forte senso di ingiustizia è percepita a Genova, da chi? Dalle persone normali, proprio dai Genovesi nei confronti degli immigrati e… L’accoglienza è una cosa sacrosanta ma va gestita e spiegata, va messa nei giusti canali… va organizzata e va fatta vivere come una risorsa e non come un’invasione. Possibile che la sinistra non […]

Learn More

Al passo del gambero…

Sarebbe servito un salto nel futuro… e invece stiamo assistendo a un ritorno al… passato (parafrasando il celebre film di Zemeckis) Parlo dello stato delle discussioni fatte in questo periodo sul lavoro! Un ministro del lavoro che ne sbaglia Poletti che prima dice che chi va all’estero può anche restarci e poi che restando è […]

Learn More

Prodotto Turismo Liguria

Sei al mare ti giri e vedi una montagna di 1200 metri… dove sei? In liguria! (potevano essere molti altri posti ma mi fa comodo così…) Guardi il centro di Genova e pensi dove lo metto un albergo da 500 stanze? O dove li mettiamo 200 ombrelloni? Meglio non rispondere, diventeremmo volgari! 😉 Diciamo che […]

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *