competenza Vs appartenenza - Riccardo Grassi

competenza Vs appartenenza

Ormai è chiaro che le persone sono del tutto sfiduciate dalla classe politica: “che si fa vedere solo in campagna elettorale, che fa i suoi interessi, la casta etc.”

La cosa buffa è che il partito dei 5 stelle, che dovrebbe in teoria raccogliere questo malcontento e grazie al suo blog ha partecipato enormemente a creare questo clima, non ne beneficia!

Quindi cosa fare? Ripartire dalle competenze… nel mondo reale! In fondo Bucci Marco ne è l’esempio… tutti a dire ma questo ha fatto, è un imprenditore…

Le persone sono stufe di avere a che fare con persone che appaiono come rappresentanti solo di se stessi, spesso persone che non hanno mai lavorato in vita loro, e se lavorano, sono state messe li da qualche padre nobile.

Le persone sono stufe di fuffa e di burocrazia… dopo una lunga lunghissima crisi, che ancora non è finita le persone sono stanche, arrabbiate, disilluse… IMPAURITE.

Quindi? quindi in politica pensare a migliorare la classe dirigente, selezionarla, non per appartenenza ma per competenza! per capacità e non per fedeltà a questo o a quello!

COMPETENZA!  

Articoli correlati

Castello Coppedè Genova: Eventi, business Office, matrimoni

CoWorking Genova Castello Coppedè

CoWorking Genova Castello Coppedè Il coworking è un “nuovo” modo di lavorare, uno stile di lavoro che presuppone la condivisione di un ambiente di lavoro. A differenza del classico ufficio, le aziende che scelgono il coworking sono aziende: smart, giovani, dinamiche che hanno bisogno di un luogo dove realizzare il proprio ambiente di lavoro, il proprio […]

Learn More

Genova: Museo della resistenza

Se fosse una canzone di Ligabue sarebbe sicuramente “Fuoritempo”! proprio lì dove fa: “Sei fuoritempo sei come un debito scaduto” e io risponderei ovviamente” C’è anche chi ha deciso di camminare al passo che gli pare”! eh si, in questo periodo mi sento fuoritempo, e questa proposta è come sempre fuoritempo! però, tant’è… ho deciso che cammino al […]

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *