Costituzione Italiana - Titolo IV - Art. 50. - Riccardo Grassi

Costituzione Italiana – Titolo IV – Art. 50.

Costituzione Italiana

Titolo IV

Art. 50.

Tutti i cittadini possono rivolgere petizioni alle Camere per chiedere provvedimenti legislativi o esporre comuni necessità.

Articoli correlati

Costituzione Italiana – Titolo IV – Art. 49.

Costituzione Italiana Titolo IV Art. 49. Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

Learn More

Costituzione Italiana – Titolo III – Art. 46.

Costituzione Italiana Parte I Diritti e doveri dei cittadini Titolo III Rapporti economici Art. 46. Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro e in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a collaborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende.

Learn More

Costituzione Italiana – Titolo IV – Art. 51.

Costituzione Italiana Titolo IV Art. 51. Tutti i cittadini dell’uno o dell’altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza, secondo i requisiti stabiliti dalla legge. A tale fine la Repubblica promuove con appositi provvedimenti le pari opportunità tra donne e uomini. La legge può, per l’ammissione ai pubblici […]

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.