Costituzione Italiana - Titolo III - Art. 46. - Riccardo Grassi

Costituzione Italiana – Titolo III – Art. 46.

Costituzione Italiana

Parte I

Diritti e doveri dei cittadini

Titolo III

Rapporti economici

Art. 46.

Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro e in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a collaborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende.

Articoli correlati

Costituzione Italiana – Titolo IV – Art. 48.

Costituzione Italiana Parte I – Titolo IV Art. 48. La legge stabilisce requisiti e modalità per l’esercizio del diritto di voto dei cittadini residenti all’estero e ne assicura l’effettività. A tale fine è istituita una circoscrizione Estero per l’elezione delle Camere, alla quale sono assegnati seggi nel numero stabilito da norma costituzionale e secondo criteri […]

Learn More

Costituzione Italiana – Titolo IV – Art. 52.

Costituzione Italiana Titolo IV Art. 52. La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino. Il servizio militare è obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, né l’esercizio dei diritti politici. L’ordinamento delle Forze armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

Learn More

Costituzione Italiana – Titolo III – Art. 47.

Costituzione Italiana Parte I – Titolo III Art. 47. La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito. Favorisce l’accesso del risparmio popolare alla proprietà dell’abitazione, alla proprietà diretta coltivatrice e al diretto e indiretto investimento azionario nei grandi complessi produttivi del Paese.

Learn More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *